CENERENTOLA

spettacolo lirico ideato e narrato da Andrea Scarduelli

IX e X rappresentazione  |  VIII stagione lirica 2017

sabato 13 maggio 2017 ore 16
domenica 14 maggio 2017 ore 16

LE FIABE NELL'OPERA

Laure Kieffer  |  soprano lirico
Serena Erba  |  soprano lirico
Mayuko Sakurai  |  mezzosoprano
Livio Scarpellini  |  tenore di grazia
Lucas Moreira Cardoso  |  baritono
Gabriele Bolletta  |  basso

Stefano Giannini  |  concertatore e pianista
Andrea Scarduelli  |  ideatore e narratore

Marco Belloni  |  regia alle scene
Giovanni Belloni  |  maestro alle luci
Arturo Monti  |  tecnico di palcoscenico
Pamela Lizio  |  consulente editoriale

GIOACHINO ROSSINI (1792-1868)

Il barbiere di Siviglia

Almaviva o sia l’inutile precauzione
Melodramma buffo in due atti | Libretto di Cesare Sterbini da ‘Le barbier de Séville ou

la précaution inutile’, commedia in quattro atti di Pierre-Augustin Caron de Beaumarchais (1775)

Prima rappresentazione | Roma, Teatro di Torre Argentina, 20 febbraio 1816

La scena si immagina a Siviglia nel 1775

‘Ah! Il più lieto, il più felice’ Atto II

Livio Scarpellini | Il conte di Almaviva

JULES MASSENET (1842-1912)

Cendrillon

Opéra-féerique in quattro atti | Libretto di Henri Cain dalla fiaba di Charles Perrault

‘Cendrillon ou la Petite Pantoufle de verre’ da ‘Contes de ma mère l’Oye’ (1697)

Prima rappresentazione | Parigi, Théâtre Nation de l’Opéra-Comique (Salle Favart) 24 maggio 1899

La scena si immagina nel palazzo di Madame de la Haltiére e nel Castello del Prince Charmant

‘Reste au foyer, petit grillon’ Acte I

Laure Kieffer | Lucette, Cendrillon

‘Toi qui m’es apparue’ Acte II

Mayuko Sakurai | Le Prince Charmant

Laure Kieffer | Lucette

‘A deux genoux … Je viens a vous et ta voix me pénètre’ Acte III

Mayuko Sakurai | Le Prince Charmant

Laure Kieffer | Lucette

GIOACHINO ROSSINI (1792-1868)

La Cenerentola

o sia La Bontà in trionfo
Melodramma giocoso in due atti – Libretto di Jacopo Ferretti dalla fiaba di

Charles Perrault ‘Cenerentola’ (1697), dal libretto di Charles Guillaume Etienne

per l’opera di Nicolas Isouard ‘Cendrillon’ (1810), dal libretto di Francesco Fiorini

per l’opera di Stefano Pavesi ‘Agatina o la virtù premiata’ (1814)

Prima rappresentazione | Roma, Teatro Valle, 25 gennaio 1817

La scena si immagina in un vecchio palazzo di Don Magnifico e in un

casino di delizie del principe di Salerno, distante mezzo miglio

Sinfonia

Stefano Giannini | pianoforte

ATTO I

‘Miei rampolli femminini’

Gabriele Bolletta | Don Magnifico, barone di Montefiascone

‘Un soave non so che’

Livio Scarpellini | Don Ramiro, principe di Salerno

Mayuko Sakurai | Angelina, La Cenerentola, figliastra di Don Magnifico

‘Zitto, zitto… piano piano’

Livio Scarpellini | Don Ramiro

Lucas Moreira Cardoso | Dandini, scudiero del principe

Laure Kieffer | Clorinda, sorellastra di Angelina

Serena Erba | Tisbe, sorellastra di Angelina

‘Signora Altezza è in tavola … Mi par d’essere sognando’

Gabriele Bolletta | Don Magnifico

Livio Scarpellini | Don Ramiro

Lucas Moreira Cardoso | Dandini

Laure Kieffer | Clorinda

Serena Erba | Tisbe

Mayuko Sakurai | Angelina

ATTO II

‘Sia qualunque delle figlie’

Gabriele Bolletta | Don Magnifico

‘Sì, ritrovarla io giuro’

Livio Scarpellini | Don Ramiro

‘Un segreto, d’importanza’

Lucas Moreira Cardoso | Dandini

Gabriele Bolletta | Don Magnifico

Temporale

Stefano Giannini | pianoforte

‘Son qui … Questo è un nodo avviluppato’

Mayuko Sakurai | Angelina

Gabriele Bolletta | Don Magnifico

Livio Scarpellini | Don Ramiro

Lucas Moreira Cardoso | Dandini

Laure Kieffer | Clorinda

Serena Erba | Tisbe

‘Nacqui all’affanno e al pianto … Non più mesta accanto al fuoco’

Mayuko Sakurai | Angelina

LE FONTI LETTERARIE

Anonimo (XXVI dinastia egizia – 570-526 a.C.)

La fortunata storia dell’etera Rodopi (550 a.C.)

Antica fiaba egizia citata da Erodoto, Strabone, Claudio Eliano

La scarpina è un sandalo di oro rosso. Rodopi ‘viso di rosa’

originaria della Tracia, sposa Amasis, faraone della XXVII dinastia

Anonimo (IX secolo d.C.)

Ye Xian

Antica fiaba cinese dalla raccolta Youyang Zazu

La scarpina è un sandalo dorato

Anonimo persiano

Il vaso fatato

Cenerentola a Bagdad perde un bracciale per caviglia tempestato di diamanti

Anonimo africano

Natiki

La piccola Natiki torna a casa dalla festa seguendo la traccia di aghi di prcospino che

aveva piantato nel terreno, Il principe conosciuto alla festa segue anche lui questa traccia

Anonimo pellerossa

Vento Forte

La più piccola di tre sorelle, tiranneggiata e umiliata dalla altre due è l’unica

Ragazza del villaggio indiano a vedere l’eroe Vento Forte mentre trascina la sua

slitta con l’arcobaleno e come coda del suo arco ha la via lattea. Vento Forte la sposerà e

punirà le sue sorelle trasformandole in pioppi che da quel giorno tremeranno sempre al vento

Giambattista Basile (1566-1632)

La gatta Cenerentola (1634)

Da Il Pentamerone, ‘Lo cunto de li cunti’ ‘Il racconto dei racconti’ nella

traduzione in lingua italiana, dal dialettto napoletano di Benedetto Croce

Zezolla, la Cenerentola, perde la pianella (scarpetta) riccamente intessuta, salendo di

gran fretta sulla carrozza magica. Il re darà un’altra gran festa e ritroverà così Zezolla.

Charles Perrault (1628-1703)

Cendrillon ou la Petite Pantoufle de verre (1697)

Da ‘Histoires ou contes du temps passé, avec des moralités’

che divenne poi ‘Contes de ma mère l’Oye’

La scarpetta di Cenerentola è di cristallo e lei la lascia cadere intenzionalmente

Charlotte Turner Smith (1749-1806)

Celestina (1791)

Jacob Ludwig Karl Grimm (1785-1863)

Wilhelm Karl Grimm (1786-1859)

I fratelli Grimm

Cenerentola (1812)

Aschenputtel

La scarpetta di Cenerentola è d’oro

Peter Christen Asbjørnsen (1812-1885)

Jorgen Møe (1813-1882)

Kari Trestakk (1841)

Fiaba popolare norvegese pubblicata in Norske Folkeeventyr

La scarpetta di Cenerentola è d’oro

Alexander Afanasyev (1827-1871)

Vasilisa la bella (1860)

Василиса Прекрасная

Da ‘Favole popolari russe’ Народные Русские Сказки (1855-1863)

Vasilisa conquista il cuore dello Zar con un tessuto finissimo di lino

John Francis Campbell (1821-1885)

The Sharp Grey Sheep (1862)

Da ‘Popular Tales of the West Highlands’

Joseph Jacobs (1854-1916)

Rushen Coatie (1894)

Da ‘More English Fairy Tales’

La scarpetta di Rushen Coatie (Cenerentola) è di vetro

Katharine Mary Briggs (1898-1980)

Peldicenere

La scarpetta di Peldicenere è di seta

LE OPERE LIRICHE

Jean-Louis Laruette (1731-1792)

Cendrillon (1759)

Opéra-Comique in un atto | Libretto di Louis Anseaume

Francesco Gardi (1765-1810)

La pianella persa ossia la veglia dei contadini (1797)

Farsa in un atto su libretto | Libretto di Giuseppe Foppa

Nicolas Isouard (1775-1818)

Cendrillon (1810)

Opéra-Féerie in tre atti | Libretto di Charles-Guillaume Étienne

Stefano Pavesi (1779-1850)

Agatina, o la virtù premiata (1814)

Dramma semiserio per musica in due atti | Libretto di Francesco Fiorini

Gioachino Rossini (1792-1868)

La Cenerentola o sia La Bontà in trionfo (1817)

Melodramma giocoso in due atti | Libretto di Jacopo Ferretti

Jules Massenet (1842-1912)

Cendrillon (1895)

Opéra-féerique in quattro atti | Libretto di Henri Cain

Ermanno Wolf-Ferrari (1876-1948)

Cenerentola (1900)

Fiaba musicale in tre atti | Libretto di Maria Pezzè Pascolato

Pauline Viardot (1821-1910)

Cendrillon (1904)

Opéra-Comique in tre atti | Libretto di Pauline Viardot

Edoardo Berlendis (1877-1925)

Cenerentola (1923)

Operetta-fiaba in tre atti per la gioventù | Libretto di Alfredo Zerbini e Giuseppe Persico

Jorge Peña Hen (1928-1973)

La Cenicienta (1966)

Opera per l’infanzia in tre quadri | Libretto di Oscar Jara Azocar